Novità ( vere o presunte ) sul CAD

Per prima cosa vi ricordo che il CAD ormai non si presenta più come un obbligo per le PA ma sempre maggiormente come un diritto per i cittadini, e questo potrebbe ( e già sta accadendo) inficiare molte procedure, anche di notificazioni delle amministrazioni pubbliche. Iniziamo con il (ri)parlare della trasmissione dei documenti, ribadendo che le PA possono trasmettere i documenti attraverso : PEOPECINTEROPERABILITA' / COOPERAZIONE APPLICATIVA La PEO ( posta elettronica ordinaria ) non è disciplinata dal CAD per un semplice motivo, era preesistente al d.lgs 82/05 , tuttavia occorre ricordare che…continue reading →

Whistleblowing, ci siamo.

Finalmente una risposta certa sul combinato art 54 comma 5 D.lgs 165/01 come modificato dall'articolo 1 comma 51 della L. 190/12. Abbiamo un soluzione data dall'ANAC per la segnalazione degli illeciti e la tutela del dipendente segnalante. Siete interessati alla soluzione ? Contattatemi. Da divulgare ai RPC. Riporto la notizia ANAC Disponibile in open source il software per la gestione delle segnalazioni di illeciti L’Autorità comunica che a partire dal 15 gennaio 2019 sarà disponibile per il riuso l’applicazione informatica “Whistleblower” per l’acquisizione e la gestione - nel rispetto delle garanzie di riservatezza…continue reading →
Alcune puntualizzazioni sugli adempimenti

Alcune puntualizzazioni sugli adempimenti

Sono partite le PEC per i controlli intermedi agli Enti Locali. La pec contiene una missiva scritta "malissimo" che riporto corretta nel post ed un'analisi specifica per ogni destinatario. Da questo momento si considera finito l'assessment ed inizia il management. Nei prossimi post riceverete un modello di regolamento GDPR ( una sorta di vademecum , no obbligatorio) e poi un calendario con le attività di controllo, di management e di aggiornamento. Si ricorda che in forza al protocollo d'intesa tra Agid e Corte dei Conti sarà prioritario il processo di digitalizzazione. FILE /…continue reading →
LL.GG. AGID Sicurezza Cibernetica. Il danno erariale. La circolare 2/2017 AGID.

LL.GG. AGID Sicurezza Cibernetica. Il danno erariale. La circolare 2/2017 AGID.

Per il 2018 non occorre compilare ( più o meno ) l'allegato alla circolare 2 di Agid 2/2017.Bisogna attendere le LL.GG. AGID sulla sicurezza , ed in funzione di queste rivedere le mms . Il documento sarà  pronte entro i primi 15 giorni di Gennaio 2019 . Come sempre il dcontenuto mira a modelli organizzativi e non solo all'acquisto di appartai ( firewall, nas, server e ferro vario ), e chiunque ancor prima di queste LL.GG. abbia fatto acquisti non proporzionati ( obbligazioni di mezzi e non di risultato come tante volte detto…continue reading →

Le comunicazioni elettroniche dell’ARTICOLO 40 DEL D.LGS 50/16

In attesa di intervento chiarificatore dell'ANAC, ulteriore a successivo a quello del 30/10/2018, continuiamo dopo il post già pubblicato ad approfondire le procedure . Art. 40 (Obbligo di uso dei mezzi di comunicazione elettronici nello svolgimento di procedure di aggiudicazione) 1. Le comunicazioni e gli scambi di informazioni nell'ambito delle procedure di cui al presente codice svolte da centrali di committenza sono eseguiti utilizzando mezzi di comunicazione elettronici ai sensi dell'articolo 5-bis del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, Codice dell'amministrazione digitale. 2. A decorrere dal 18 ottobre 2018, le comunicazioni e…continue reading →

COLLEGAMENTI TRA TRASPARENZA E GDPR nel PNA 2018 .Bang !!! SLAAAAAM , SIGH!!! RDP, RPCT, RDP, DPO, GDPR , PNA. IL PNA 2018.

Il PNA 2018, contiene alcuni chiarimenti in merito al DPO ,al RPCT ed alla possibile coincidenza delle due figure. Ovviamente tale degenerazione è possibile solo qualora si volesse scegliere un DPO interno, possibile ma non performante, infatti all'ultimo capoverso della pagina 16 dell'aggiornamento 2018 al PNA sconsiglia questa scelta. Nel PNA non poteva mancare il collegamento tra la trasparenza ed il GDPR, questo perchè purtroppo ancora non è chiara la portata della norma, si continua a pensare al GDPR come regolamento PRIVACY, e non protezione dei dati e libera circolazione degli stessi. Quindi,…continue reading →

il D.l 179/12 e la notificazione della PEC, importante decisione CASSAZIONE

Art. 16-septies. DL 179/12 ( CRESCITA )Tempo delle notificazioni con modalita' telematiche 1. La disposizione dell'articolo 147 del codice di procedura civile si applica anche alle notificazioni eseguite con modalita' telematiche. Quando e' eseguita dopo le ore 21, la notificazione si considera perfezionata alle ore 7 del giorno successivo. IMPORTANTE DECISIONE CASSAZIONE 28864/2018. Dall’ordinanza, infatti, si evince che la notifica PEC, dalla quale è poi scaturito il ricorso per Cassazione, è iniziata sicuramente dopo le ore 21.00 del giorno di scadenza e, più precisamente, alle ore 23.26: “(omissis) ricorre per cassazione nei confronti della…continue reading →

D.lgs 106/2018 e PERFORMANCE. La nuova Legge STANCA per i siti web e non solo…

La legge 4/2004, nota come STANCA, anteriore al CAD, ha fatto che l'ITALIA divenisse un punto di riferimento nell'ambito del diritto all'informazione accessibile a persone con disabilità e che i dipendenti delle PP.AA con le stesse problematiche potessero  essere agevolate nelle operazioni lavorative. L'accessibilità non è concetto a se stante individuato solo nella legge stanca ( e poi nella modifica contenuta nel D.lgs 106/18) ma è diventata elemento caratterizzante diverse decisioni legislative. Una figura fondamentale per l'attuazione del diritto all'accessibilità è il RTD, infatti all'articolo 17 comma 1 lett d del CAD troviamo…continue reading →

E se fossimo noi i Responsabili GDPR ? Un caso concreto.

Il responsabile del trattamento ( che come è stato ulteriormente chiarito dal D.Lgs 101/18 è diverso dal responsabile "interno" del codice d.lgs 196/03, tanto che l'articolo 27 ne abroga il contenuto ) è una sorta di terzista del trattamento . Negli enti locali ( invero in tutte le strutture complesse ), diamo per scontato di essere  sempre i nominanti verso terzi di una lettera ex art 28 GDPR. In realtà puo capitare di essere nominati , perchè per conto di altra PA trattiamo i  dati, ad esempio in forza di un accordo ex…continue reading →

Sollecito ministeriale nomina RTD

Riporto la circolare odierna per la nomia del RTD ex articolo 17 d.lgs 82/05, appresso prima del testo integrale della cricolare inserisco i link sull'argomento, giuso per il piacere di dire " te l'avevo detto!!!!" Qualche anticipazione per i RTD sul D.Lgs 217/17 il NUOVO CAD http://www.ca-campania.com/ca40/il-cad-le-novita-parte-ii/ http://www.ca-campania.com/ca40/a-cosa-serve-il-responsabiel-alla-trasnsizione-digitale-ad-evitare-sanzioni/ Circolare n. 3 del 1 ottobre 2018 Alle Amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 LORO SEDI Oggetto: Responsabile per la transizione digitale - art. 17 decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 “Codice dell’amministrazione digitale”…continue reading →