Il responsabile alla transizione digitale nella PA.

Riporto il primo comma dell'articolo 17 del D.gs 82/2005 come modificato dal D.lgs 179/16, ricordando che a breve ci saranno ulteriori modifiche al CAD. 1. Le pubbliche amministrazioni garantiscono l'attuazione delle linee strategiche per la riorganizzazione e la digitalizzazione dell'amministrazione definite dal Governo in coerenza con le regole tecniche di cui all'articolo 71. A tal fine, ciascuno dei predetti soggetti affida a un unico ufficio dirigenziale generale, fermo restando il numero complessivo di tali uffici, la transizione alla modalita' operativa digitale e i conseguenti processi di riorganizzazione finalizzati alla realizzazione di un'amministrazione digitale…continue reading →

Pagamenti informatici della PA.

E' importante ricordare che il CAD. le lineee guida sui pagamenti informatici ed il piano triennale danno come scadenza quella del 31/12/2017 per l'abilitazione al nodo SPC-PAGOPA . stralcio articolo 5 del D.Lgs 82/05 Art. 5 (Effettuazione di pagamenti con modalita' informatiche). ((1. I soggetti di cui all'articolo 2, comma 2, sono obbligati ad accettare, tramite la piattaforma di cui al comma 2, i pagamenti spettanti a qualsiasi titolo attraverso sistemi di pagamento elettronico, ivi inclusi, per i micro-pagamenti, quelli basati sull'uso del credito telefonico. Resta ferma la possibilita' di accettare anche altre…continue reading →

Il NUOVO CAD, qualche spunto e l’analisi degli errori fatti dalle PPAA

Sento ancora in giro  funzioni apicali delle PPAA dire che si sono adeguate al nuovo CAD in quanto : - Non producono carta - Hanno acquistato un sw / server / scanner ... stiamo ai piedi di Pilato. Premettendo che il nuovo CAD non impone : * abolizione della carta ( previsto dall'articolo 40 comma 1 della norma D.Lgs 82/05 ) ed in vigore dal 2006 * il protocollo informatico ( disciplinato dagli artt. 50,51,52,53,54,55,56,57 del TUDA) ed in vigore dal 2004   occorre entrare nell'ottica del "digital First" e delle 3 "CD"-…continue reading →

IL CAD 3.0 , IL RESPONSABILE DELLA TRANSIZIONE, IL DIFENSORE CIVICO DIGITALE

Nell'attesa di un viaggio che sarà pronto con le modifiche derivanti dall'attuazione dell'articolo 61 del D.lgs 179/16, vi consiglio di preparare la valigia degli attrezzi. Inizio col stralciarvi due articolo prodromici : Postato il 03/10/2016 - Il diifensore civico 3.0- Ero ragazzino quando mi avvicinai grazie a Nonno Carmine alla burocrazia  che si stava "sburocratizzando," stava prendendo sembianze e soprattutto atteggiamenti più umani, avevo quindici anni quando circa quando furono promulgate la 241/90 e la 142/90. Si parlava di responabile del procedimento e di difensore civico figure che che sono purtroppo state investite…continue reading →

Mezza proroga

Ho chiamato l'articolo mezza proroga giusto per attirare l'attenzione. La fretta all'edeguamento dei sistemi informativi ed informatici  data dai player è del tutto infondata, anzi ad avviso dello scrivente ( che legge le norme e non è della scuola della SUPERCAZZOLA ) può essere controproducente, infatti il D.Lgs 179/16 ( NUOVO CAD) all'articolo 61 "consiglia" di sorvolare le norme tecniche sulla formazione di cui il DPCM 13/11/14. Inoltre essendo il file conservato del protocollo , esso stesso un file formato con regole tecniche, chiunque ancora non si è adeguato ha un'ultima chance per…continue reading →