Ciao Ciao SPLIT PAYMENT per i professionisti

L'articolo 11 del c.d. decreto dignitá porta finalmente fine allo split per i professionisti, una figura che non ha fatto altro che gravare sulle PA periferiche, ed il motivo è sotto gli occhi di tutti gli addetti ai lavori. In attesa della pubblicazione in GU riporto uno stralcio , Articolo 11 (Split payment) 1. Le disposizioni di cui all’articolo 17-ter, comma 1, del d.p.R 26 ottobre 1972, n.633, non si applicano ai compensi per prestazioni di servizi assoggettati a ritenute alla fonte a titolo di imposta sul reddito ( anche  a titolo di…continue reading →

Nuove funzionalità certificazione crediti.

Nuove funzionalità sulla piattaforma telematica certificazionecrediti.mef.gov.it. ( in allegato versione PDF) Tutti ormai sappiamo che è in vigore il regime della scissione dei pagamenti come introdotto dall’articolo 17 ter del DPR 633/72. La piattaforma del MEF, aveva qualche pecca nella gestione della scissione, ora con la nuova “release” ci sono delle utili migliorie, vediamole : Possibilità di convertire la fattura erroneamente emessa dal fornitore senza l’articolo 17 ter del DPR 633/72, occorre andare in FATTURE – RICERA FATTURA e cliccare sul simbolo ,  poi su modifica ed il documento sarà conforme ed aderente…continue reading →

excel SPLIT PAYMENT, ci sono i CODICI TRIBUTO MA MANCANO I CODICI SANZIONE

L'Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per il versamento, mediante i modelli F24 ed F24 Enti pubblici, dell’IVA dovuta dalle pubbliche amministrazioni a seguito di scissione dei pagamenti - c.d. split payment. In particolare, il versamento deve essere effettuato mediante modello F24 EP per le amministrazioni titolari di conti presso la Banca d’Italia, mediante versamento unificato per i soggetti che non sono titolari di conti presso la Banca d’Italia, ma sono autorizzati a detenere un conto corrente presso una banca convenzionata con l’Agenzia delle Entrate ovvero presso Poste italiane. In tema…continue reading →