SCHEDA INFORMATIVA REGOLAMENTO 2016/679/UE: LE PRIORITA’ PER LE PA

Riporto la scheda delle priorità per le PP.AA. redatta dal GPDR . La principale novità introdotta dal regolamento è il principio di "responsabilizzazione" (cd. accountability), che attribuisce direttamente ai titolari del trattamento il compito di assicurare, ed essere in grado di comprovare, il rispetto dei principi applicabili al trattamento dei dati personali (art. 5). In quest'ottica, la nuova disciplina impone alle amministrazioni un diverso approccio nel trattamento dei dati personali, prevede nuovi adempimenti e richiede un'intensa attività di adeguamento, preliminare alla sua definitiva applicazione a partire dal 25 maggio 2018. Al fine di…continue reading →

Indicatore tempestività pagamenti scadenza Ottobre 2017

Scadenza di fine Ottobre , si invita a leggere il seguente post per una visione completa delle modifiche normative : http://www.ca-campania.com/ca40/scadenza-30-aprile-certificazione-art-7-comma-4-bis-dl-3513-novita-in-ammninistrazione-trasparente/ La trasparenza : Tempestività dei pagamenti della PA.   Il Decreto Legge 66/14 in diversi punti sottolinea l’importanza di una giusta misurazione dei tempi di ritardo dei pagamenti da parte delle PP.AA., ed ancora di più la necessità di una chiara indicazione di questi per un duplice motivo : -          Creare una discriminante operativa da parte del soggetto economico privato ( motivo esogeno) -          Valutare le performance della PA ( motivo endogeno)…continue reading →

Il Confronto a Coppie

Riporto una sentenza che avvalora ulteriormente le mie raccomandazioni. 1. Nel “confronto a coppie” la comparazione tra coppie di offerte è mediata dall’ attribuzione da parte di ciascun commissario di un punteggio – che va da un minimo ad un massimo – a quella di esse che considera prevalente, e, in pari tempo, dà conto del grado di tale prevalenza ovvero di parità tra di esse. Per espressa previsione delle linee guida di cui all’allagato G del Regolamento recato dal d.P.R. n.207 del 2010, al punteggio di ciascun commissario di gara corrisponde un…continue reading →

Alcuni approfondimenti sul correttivo al codice appalti

Nella fase di progettazione, occorre quantizzare il  costo della manodopera, infatti  l'articolo 23 comma 16 recita : Per i contratti relativi a lavori, servizi e forniture, il costo del lavoro e' determinato annualmente, in apposite tabelle, dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali sulla base dei valori economici definiti dalla contrattazione collettiva nazionale tra le organizzazioni sindacali e le organizzazioni dei datori di lavoro comparativamente piu' rappresentativi, delle norme in materia previdenziale ed assistenziale, dei diversi settori merceologici e delle differenti aree territoriali. In mancanza di contratto collettivo applicabile, il costo del…continue reading →

Affidamento diretto PRIMA PARTE

Affidamento Diretto ed  accountability, la differenza con l’incarico fiduciario.   “… una rosa è una rosa, è una rosa è ,una rosa”…….. scriveva Gertrude Stein e cantava Franesco  De Gregori, mi vien da dire allora che l’affidamento  diretto, citato ben tre volte , articolo 31 coma 8 , 32 comma 2 e 36 comma 2 lett a …è un “affidamento diretto, è un affidamento diretto”…..   Chi continuerà a scappare dall’affidamento diretto, magari ricorrendo a forme “bastarde” come gli acquisti infra 40000 con la procedura negoziata vedrà sempre più peggiorare la propria situazione…continue reading →

Regolamento accesso civico come modificato dall’articolo 6 del D-Lgs 97/16 (FOIA)

Occorre entro pochi giorni adottare il nuovo regolamento sull'accesso civico. Allego un modello standard ove occorre cambiare la dicitura ENTE con la propria denominazione e modificare gli identificativi dell'istituto di credito / tesoreria.   Questo documento modificato, assieme al nominativo del responsabile e di chi esercita il potere sostitutivo deve essere inserito in AT , altri contenui, accesso civico.     regolamento_accesso.docxcontinue reading →

Relazione anticorruzione

L'ANAC ha reso disponibile la scheda di rilevazione dell'attuazione del PTPC che deve essere compilata dal responsabile anticorruzione ( art 1 comma 7 L. 190/12). Il responsabile deve essere stato preventivamente censito al DFP. Allego la scheda di rilevazione che deve essere lasciata nel formato originale ed inserita nell'area amministrazione trasparente  “Altri contenuti – Corruzione” L'adempimento deve essere fatto  entro il 31/12/2014. Vi ricordo che la consulenza sul PTPC non è compresa nel contratto base. RELAZIONE_DEI_RESPONSABILI_DELLA_PREVENZIONE_DELLA_CORRUZIONE_Finale_1.xlsxcontinue reading →