Rimando l’adempimento a farsi, si ricorda che la scadenza è ordinatoria e non perentoria.

Si ripresenta la scadenza contenuta nell’articolo 9 comma 7 del DL 179/12

“. Entro il 31 marzo di ogni anno, le amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, pubblicano nel proprio sito web, gli obiettivi di accessibilita’ per l’anno corrente ((e lo stato di attuazione del “piano per l’utilizzo del telelavoro” nella propria organizzazione, in cui identificano le modalita’ di realizzazione e le eventuali attivita’ per cui non e’ possibile l’utilizzo del telelavoro. La redazione del piano in prima versione deve essere effettuata entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto)). La mancata pubblicazione e’ altresi’ rilevante ai fini della misurazione e valutazione della performance individuale dei dirigenti responsabili.”

 

Quest’anno però la modalità è semplificata grazie ad alcuni automatismi pensati dall’AGID.

Per Usare il wizard di compilazione occorre :

1) Registarrsi al sito agid per l’accessibilità andando sul seguente indirizzo http://accessibilita.agid.gov.it/

2) Terminare la registrazione  inserendo un password

3) Accedere e compialre gli obiettivi dati dal format elettronico

4) Pubblicare la pagina – report dell’accessibilità in amministrazioen tarsparente, altri contenuti, accessibilità.

Si ricorda che l’adempimento, deve essere scritto di concerto con il RTD ex art. 17 D.Lgs 82/05.

 …d) accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici e promozione dell’accessibilita’ anche in attuazione di quanto previsto dalla legge 9 gennaio 2004, n. 4;

j) pianificazione e coordinamento del processo di diffusione, all’interno dell’amministrazione, dei sistemi di ((identita’ e domicilio digitale,)) posta elettronica, protocollo informatico, firma digitale o firma elettronica qualificata e mandato informatico, e delle norme in materia di accessibilita’ e fruibilita’ ((nonche’ del processo di integrazione e interoperabilita’ tra i sistemi e servizi dell’amministrazione e quello di cui all’articolo 64-bis)).

Print Friendly, PDF & Email