Prima di accedere alla versione 4.0 dell’applicativo DURC (che entrerà e regime tra circa 2-3 giorni) vi ricordo di verificare l’utenza all’indirizzo  .

Chi ancora non è abilitato deve utilizzare la nuova modulistica.

http://www.sportellounicoprevidenziale.it/DURCWeb/jsp/staticPages/info_help.jsp

Appresso le novita per l’accesso delle utenze SA.

Stazioni Appaltanti e SOA (Società Organismo Attestazione)

Collegarsi a www.sportellounicoprevidenziale.it ed accedere al servizio telematico DURC utilizzando l’utenza rilasciata appositamente per tale servizio (codice utente e password).

Con l’entrata in funzione dell’attuale applicazione, il codice utente è stato sostituito con il codice fiscale del soggetto titolare dell’utenza stessa;

  • Il codice utente della Stazione Appaltante es. SA0120580910021 è stato sostituito con il codice fiscale del titolare RSSGVN49A07H501V , mentre la password è rimasta invariata; al primo accesso con il nuovo codice utente il sistema obbliga a cambiare la password.
  • Il codice utente della SOA es. SOA0120580910122 è stato sostituito con il codice fiscale del titolare dell’utenza stessa BNCNTN50A07H501R ,mentre la password è rimasta invariata; al primo accesso con il nuovo codice utente il sistema obbliga a cambiare la password.

Le stazioni appaltanti pubbliche, se non sono già registrate o hanno bisogno di nuove/ulteriori utenze, dovranno chiedere l’abilitazione ad una qualsiasi Sede di INAIL, INPS e Casse edili, utilizzando l’apposito modulo di richiesta.
Il modulo di richiesta per il rilascio dell’utenza stazione appaltante pubblica potrà essere utilizzato anche dalle pubbliche amministrazioni che agiscono come amministrazioni procedenti, ai sensi dell’articolo 1, comma 1, lettera o) del D.P.R. n. 445/2000, in relazione ai procedimenti amministrativi di propria competenza.

Le utenze SOA, utilizzando l’apposito modulo di richiesta, saranno rilasciate dal Dirigente/Direttore responsabile della struttura solo dall’ “Amministratore Centrale” del sistema presso la Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni dell’INAIL ed esclusivamente previa autorizzazione della Direzione Centrale Rischi dell’INAIL.

La prima volta che si accede al servizio occorre digitare il proprio Codice Utente e la relativa Password provvisoria. Per motivi di sicurezza, la Password provvisoria deve essere immediatamente modificata inserendo la password personalizzata. E’ sempre possibile modificare la password personalizzata utilizzando l’apposita funzione.

La Password personalizzata deve essere minimo 8 caratteri e massimo 16 di cui almeno uno numerico: sono ammesse tutte le lettere, sia maiuscole che minuscole, tutti i numeri e i segni di interpunzione. Le lettere maiuscole e minuscole sono considerate caratteri differenti pertanto ad esempio la password “casa:001” è diversa da “CASA:001”.
torna su 

Print Friendly, PDF & Email
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento