Link alla determinazione dell'AVCP

 

Quesiti e risoluzioni derivanti dalla determinazione (FAQ dell'AUTORITA'):

D3. Verrà inserita una soglia minima di importo per il quale non deve essere richiesto il CIG?
R3. No. Non è stabilita una soglia minima.

D4. L’obbligo di richiesta del CUP si riferisce solo ad appalti finanziati da spesa di investimento o anche a contratti di lavori finanziati da spesa corrente?
R4. I chiarimenti vanno chiesti al CIPE, sito www.cipecomitato.it; tel: 800961966.

'>

Taglio pratico all’applicazione della norma sulla tracciabilita’ finanziaria.

 

Link alla determinazione dell’AVCP

 

Quesiti e risoluzioni derivanti dalla determinazione (FAQ dell’AUTORITA’):

D3. Verrà inserita una soglia minima di importo per il quale non deve essere richiesto il CIG?
R3. No. Non è stabilita una soglia minima.

D4. L’obbligo di richiesta del CUP si riferisce solo ad appalti finanziati da spesa di investimento o anche a contratti di lavori finanziati da spesa corrente?
R4. I chiarimenti vanno chiesti al CIPE, sito www.cipecomitato.it; tel: 800961966.

D5.L’obbligo di richiesta del CUP si riferisce anche ad appalti di servizi e forniture di minimo importo?
R5. No

D6. Vi è obbligo di accensione di nuovi conti correnti o è possibile utilizzare conti correnti già in uso da dedicare (non esclusivamente) alle commesse pubbliche?
R6. Non vi è l’obbligo di accensione di nuovi conti correnti, ma gli estremi del conto corrente dedicato devono essere comunicati alla stazione appaltante entro 7  giorni “dalla loro prima utilizzazione in operazioni finanziarie relative ad una commessa pubblica” (cfr. paragrafo 7 della determinazione n. 8 del 2010).

D7.Il conto dedicato può riguardare tutti gli appalti oppure si deve aprire un conto dedicato per ciascun appalto?
R7. Il conto corrente dedicato può riguardare più appalti.

D11. E’ stata stabilita una ulteriore soglia minima per la richiesta del cig (ad es. il cig deve richiedersi anche per importi minimi di poche centinaia di euro)?
R11. Il CIG va richiesto, indipendentemente dall’importo e dalla procedura di scelta del contraente, purchè si tratti di un contratto pubblico. Vedi in merito la determina AVCP n. 8/2010, par. 3 , che esclude dall’obbligo del CIG l’acquisto per cassa di beni di facile consumo e le spese, non a fronte di contratti di appalto.

 

Mie osservazioni :

Da esperienza ho imparato che ogni volta che c’è un nuovo obbligo tutti si sentono esclusi dall’adempimento, mi è capitato con i DPSS, con Il codice dell’amministrazione , con la pEC, con il DM 40/08 (controllo inadempienze), con i DURC e tante altre cose di portata minore……per poi ricorrere in tempi ristretti ai rimedi (causa o merito dei REVISORI delle SANZIONI, dei MONITORAGGI).

Spero di non inviarvi nuove seccature per quest’anno ( ci sono buone speranze ci manca poco)

Tutto lo staff della CA (Elisa Carotenuto,Gilda Modica,Lorella Lucia Cavallaro,Valeria Carotenuto,Botolina mia, il mio piccolo Andrea, la piccola Luisa di Gilda…ed io Vincenzo De Prisco) vi augura BUONE VACANZE.

 

v. de prisco.

Print Friendly, PDF & Email
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento