“Sportello dell’Innovazione”. Contributo a fondo perduto fino all’80% per progetti di ricerca, innovazione, sviluppo tecnologico ed investimento produttivo di prima industrializzazione.

AREA GEOGRAFICA: Campania

SETTORI DI ATTIVITÀ: Artigianato, Commercio, Pubblico, Industria, Servizi/No Profit

BENEFICIARI: Associazioni/Onlus/Consorzi, Ente pubblico, PMI

SPESE FINANZIATE: Avvio attività, Innovazione Ricerca e Sviluppo

TIPO DI AGEVOLAZIONE: Contributo a fondo perduto

BANDO APERTO | Scadenza il 19/05/2014

E’ stato approvato, per l’attuazione dell’Obiettivo Operativo 2.1 del PO FESR Campania 2007-2013 ed in coerenza con la Priorità “Promozione, valorizzazione, e diffusione della ricerca e dell’innovazione per la competitività”, l’intervento “Sportello per l’Innovazione” individuando un sistema di azioni concorrenti alla realizzazione dell’Obiettivo strategico 2 – Sviluppo del capitale umano e dell’Obiettivo strategico 3 – Promozione dell’innovazione e del trasferimento tecnologico del Piano di azione per la Ricerca e Sviluppo, l’Innovazione e l’ICT.

Risorse stanziate: 75 milioni di euro.

I soggetti beneficiari delle agevolazioni previste dal presente Avviso devono realizzare le attività progettuali previste esclusivamente presso un’unità locale ubicata nel territorio della Regione Campania, la cui disponibilità deve essere dimostrata entro e non oltre la data di richiesta di accettazione del contributo.

Progetti Cultural and Creative Lab

La Regione Campania intende promuovere progetti di R&S collaborativi tra imprese ed Organismi di ricerca che, privilegiando l’impiego di tecnologie chiave abilitanti, siano finalizzati allo sviluppo di soluzioni “cultural e/o cultural based” innovative e trasferibili.

Soggetti beneficiari

Sono ammissibili a presentare Progetti Cultural and Creative Lab i partenariati, costituiti o costituendi nella forma di associazione temporanea di scopo, consorzio, società consortile o rete di impresa, tra almeno una PMI ed almeno un Organismo di ricerca.

Al momento della presentazione della domanda, ciascun’impresa richiedente, e nel caso in cui il soggetto proponente sia un consorzio/società consortile, lo stesso consorzio/società consortile deve soddisfare, al momento della presentazione, i seguenti requisiti:

  • essere iscritte al registro delle imprese;
  • essere classificabile come PMI;
  • non essere classificabili come imprese in condizioni di difficoltà;

Tipologia di spese ammissibili

Ai fini dell’ammissibilità alle agevolazioni i Progetti Cultural and Creative Lab devono avere un costo complessivo non superiore a 1.500.000,00 euro e non inferiori a 350.000,00 euro.

I costi ammissibili alle agevolazioni per i Progetti Cultural and Creative Lab sono riferiti alle spese sostenute per attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale e comprendono:

  • spese per il personale
  • spese per strumenti ed attrezzature
  • spese per consulenze tecniche e di servizi equivalenti

Entità e forma dell’agevolazione

CATEGORIE DI ATTIVITÀ PICCOLA IMPRESA MEDIA IMPRESA
Attività di ricerca industriale 80% 70%
Attività di sviluppo sperimentale 60% 50%

Progetti Campania Start Up

La Regione Campania intende promuovere la nascita e lo sviluppo di nuove imprese innovative di piccole dimensioni, ad elevato contenuto di conoscenza, la cui attività sia finalizzata a valorizzare economicamente i risultati del sistema della ricerca pubblica e privata mediante l’applicazione dei risultati di studi e ricerche interne o esterne nei processi di progettazione, produzione e commercializzazione di prodotti e/o servizi.

Soggetti beneficiari

Sono ammissibili a presentare i Progetti Campania Start Up le PMI costituite da non più di sei mesi dalla data di pubblicazione del presente Avviso purché:
a) costituite in forma societaria, ivi incluse le società cooperative
b) con sede legale e operativa ubicata nei territori delle Regione Campania, e
c) in cui la compagine sociale sia composta, in maggioranza assoluta numerica e di partecipazione, da persone altamente qualificate.

Tipologia di spese ammissibili

Ai fini dell’ammissibilità alle agevolazioni i Progetti Campania Start Up devono avere un costo complessivo non superiore a 1.500.000,00 euro e non inferiori a 350.000,00 euro.

Le spese di consulenze straordinarie, ovvero i costi dei servizi di consulenza prestati da consulenti esterni, la cui natura non è continuativa o periodica e che esulano dagli ordinari costi di gestione dell’impresa connessi ad attività regolari; tali costi sono ammissibili nella misura in cui sono sostenuti per l’acquisto delle spese di consulenze sostenute per il Business Planning e la strutturazione del Business Model;

  • le spese sostenute per l’acquisto di Studi di fattibilità tecnica preliminari alle attività di Ricerca Industriale e/o di Sviluppo Sperimentale;
  • le spese sostenute per la realizzazione delle attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale
  • le spese sostenute per la realizzazione delle attività di innovazione e di trasferimento
    tecnologico

Entità e forma dell’agevolazione

L’intensità di aiuto varia a seconda dell’intervento, in ogni caso non può superare l’80% delle spese ammissibili.

Progetti di trasferimento tecnologico cooperativi e di prima industrializzazione per le imprese innovative ad alto potenziale

Soggetti beneficiari

Sono ammissibili a presentare Progetti di trasferimento tecnologico cooperativi e di prima industrializzazione per le imprese innovative ad alto potenziale, i partenariati, costituiti o costituendi nella forma di ATS, consorzio, società consortile o rete di impresa, tra una o più PMI ed almeno un Organismo di ricerca. È possibile la presentazione della domanda da parte di un consorzio o società consortile purché i consorziati siano tutti classificati come PMI ed abbiano tutti sede operativa in Regione Campania.

Tipologia di spese ammissibili

Ai fini dell’ammissibilità alle agevolazioni i Progetti di trasferimento tecnologico cooperativi e di prima industrializzazione per le imprese ad alto potenziale devono avere un costo complessivo non superiore a 1.200.000,00 euro e non inferiori a 500.000,00 euro, ed una durata non superiore ai 12 mesi dalla data di presentazione del progetto:

  • spese sostenute per la realizzazione delle attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale
  • spese connesse ai diritti di proprietà industriale
  • spese sostenute per la realizzazione delle attività di innovazione e di trasferimento tecnologico
  • spese connesse alla messa a disposizione di personale altamente qualificato da parte di una grande impresa

Entità e forma dell’agevolazione

L’intensità di aiuto varia a seconda dell’intervento, in ogni caso non può superare il 75% delle spese ammissibili.

Scadenze

Le candidature debbono essere presentati tramite i servizi telematici attivati a partire da:

  • le ore 9,00 del 3 maggio 2014 per i progetti Cultural & Creative Lab;
  • le ore 9,00 del 3 maggio 2014 per i progetti relativi al Trasferimento tecnologico e sostegno alle PMI innovative;
  • le ore 9,00 del 19 maggio 2014 progetti Campania Start UP.

Print Friendly, PDF & Email
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento