Nuove Imprese a Tasso Zero è il bando gestito da Invitalia per la costituzione di nuove imprese.

 

Il bando è rivolto a giovani di età compresa tra 18 e 35 anni od a donne, di tutte le età che si costituiscano in società. Il requisito soggettivo di età e sesso deve essere soddisfatto per maggioranza numerica e di quote. Sono ammesse società di persone, di capitali e cooperative. Sono escluse le ditte individuali, le società semplici e le società di fatto.

 

La localizzazione non è delimitata, il bando vale su tutto il territorio nazionale.

 

Il finanziamento prevede un contributo a tasso zero pari al 75% dell’investimento, quest’ultimo non potrà superare 1,5 milioni di euro.

 

Le Attività comprese sono le seguenti:

  • Produzione di beni
  • Trasformazione prodotti agricoli
  • Servizi alle imprese
  • Servizi alle persone
  • Commercio di beni e servizi
  • Filiera turistico-culturale

Le spese ammissibili sono parametrate anche in base alla tipologia di attività: in alcuni casi (Produzione beni e trasformazione di prodotti agricoli) è prevista anche una percentuale sull’acquisto del terreno, in altri casi le spese perle opere murarie (costruzione, acquisto, ristrutturazione) sono più alte (filiera turistica culturale).

Spese ammissibili sono le solite e necessarie, paramentrate in base a percentuali di contribuzione (limite massimo): opere murarie (40%); impianti, macchinari ed attrezzature (nessun limite); brevetti, licenze, marchi (20%); servizi ict (20%); formazione (5%); consulenze (5%); programmi informatici (nessun limite).

 

La domanda è già presentabile, è necessario il possesso di indirizzo P.E.C. e firma digitale.

 

Possono presentare la domanda le imprese già costituite da meno di 12 mesi dalla di presentazione della domanda oltre che le persone fisiche, con l’impegno di costituire la società non oltre i 45 giorni dall’ammissione alle agevolazioni.

 

Print Friendly, PDF & Email