CON UN BIGLIETTO RISERVATO NEL 2006  PER UN TRENO IN RITARDO CRONICO . ORA GRAZIE AI CONTROLLORI DELLA CORTE DEI CONTI C’È MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA DELL’OBBLIGO DA PARTE DI TUTTE LE PP.AA. DI ADEGUARSI . LA FIGURA CRUCIALE ALL’INTERNO DELLA P.A. COME DA ARTICOLO 17 DEL CAD È IL RESPONSABILE ALLA TRANSIZIONE .
MA QUAL È IL COMPITO DEL RTD ?
SEMPLICEMENTE DEVE APPLICARE LE NORMA SULLA DEMATERIALIZZAZIONE CHE PERÒ È TRASVERSALE : SI DEVE OCCUPARE DEGLI ACQUISTI E DELLA GESTIONE DELLE GARE TELEMATICHE, DELL’ACCESSIBILITÀ DEI SITI WEB, DEL SOFTWARE E DEGLI STRUMENTI INFORMATICI . DEVE INOLTRE POSSEDERE COMPETENZE DI INFORMATICA GIURIDICA E RIUSCIRE A FAR COLLIMARE LE NORMATIVE SULLA PUBBLICITÀ LEGALE, SULLA TRASPARENZA E SULLA PRIVACY, NOI SIAMO IL SUPPORTO.
IN CHE MODO ?
PARTENDO DALL’ANALISI DEI PROCEDIMENTI E DALLE EVIDENZE DEL SITO WEB ISTITUZIONALE , DIAMO LE DIRETTIVE ED IL SUPPORTO GIURIDICO ALL’ENTE ED ALLE SOFTWARE HOUSE.
LA PRIMA ANALISI È GRATUITA PER LA P.A.  E CONTIENE GIÀ UNA SERIE IMPORTANTE DI ADEGUAMENTI “PROCEDURALI” DA SEGUIRE .
ORMAI LE REGOLE TECNICHE DELL’ARTICOLO 71 DEL D.LGS 82/05 CI SONO TUTTE. 

NON POSSIAMO PIÙ ASPETTARE.

SUPPORTIAMO DA ANNI LE PP.AA. AD IMPLEMENTARE MODELLI DI COMPLIANCE CAPACI DI GESTIRE QUESTA FASE DI TRANSIZIONE AL DIGITALE.

Print Friendly, PDF & Email