ISTRUZIONI PER l’USO

LL.GG ANAC N. 4 DELIBERAZIONI 636/19 e 206/18AFFIDAMENTO DIRETTOAFFIDAMENTO DIRETTO AFFIDAMENTO DIRETTOPROCEDURA NEGOZIATA
FINO A 5000,00DA 5001 a 20000,00DA 20000,01 a 40000,00SOGLIE ART 35
CASELLARIO ANACSSSS
DURCSSSS
IDONEITA’ SPECIFICA SSSS
ABILITAZIONISSSS
REGOLARITA’ FISCALENSSS
FALLIMENTO, LIQUIDAZIONE COATTA, CONCORDATO PREVENTIVONNSS
ULTERIORI CONTROLLI :
-CASELLARIO GIUDIZIALE
-SANZIONE INTERDITTIVA D.lgs 231/01
-L. 68/99
NNSS

SIMULIAMO UN affidamento diretto di 39.500 per servizi di GDPR-EIDAS-TRASPARENZA alla Consulenti Associati Campania SRLS, vediamo le consultazioni che occorrono.

  1. CASELLARIO ANAC.

    Il LINK e’ il solito dell’ANAC https://ww2.anticorruzione.it/idp-sig

Accediamo con le nostre credenziali

e poi seleziono la consultazione al Casellario delle Imprese di ANAC

Il risultato sara’ molto striminzito, inserisco il CF dell’impresa e clicco su CERCA ed avro’ la risposta del sistema.

In questo caso non ci sono annotazioni, il risultato ideale.
E’ piu’ problematico quando appaiono le annotazioni , infatti la presenza di annotazioni non esclude di fatto il concorrente, ma mette in condizione di scegliere la Stazione Appaltante, visto il tenore del post non voglio approfondire le casistiche ma sarebbe il caso di leggere le LL.GG. 6 ANAC che allego e soprattutto fare attenzione all’istituto del self cleaning, cfr il CAP 7.

2. REGOLARITA’ CONTRIBUTIVA, DURC ON LINE

Niente di piu’ semplice, accedo ai servizi ON LINE DELL’INPS o dell”INAIL

E cerchiamo un DURC vigente oppure ne richiediamo uno nuovo .

3. IDONEITA’ SPECIFICA .

Per questo caso non posso farvi esempi sulla CONSULENTI ASSOCIATI CAMPANIA SRLS, in ogni caso , la fattispecie piu’ sovente e’ l’iscrizione alle white list gestite dalla prefettura di competenza, si veda l’art 1 comma 53 della l. 190/12 che riporto nella recentissima modifica

53. Sono definite come maggiormente esposte a rischio di infiltrazione mafiosa le seguenti attivita’:
a) ((LETTERA ABROGATA DAL D.L. 8 APRILE 2020, N. 23, CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA L. 5 GIUGNO 2020, N. 40));
b) ((LETTERA ABROGATA DAL D.L. 8 APRILE 2020, N. 23, CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA L. 5 GIUGNO 2020, N. 40));
c) estrazione, fornitura e trasporto di terra e materiali inerti;
d) confezionamento, fornitura e trasporto di calcestruzzo e di bitume;
e) noli a freddo di macchinari;
f) fornitura di ferro lavorato;
g) noli a caldo;
h) autotrasporti per conto di terzi;
i) guardiania dei cantieri.
((i-bis) servizi funerari e cimiteriali;
i-ter) ristorazione, gestione delle mense e catering; i-quater) servizi ambientali, comprese le attivita’ di raccolta, di trasporto nazionale e transfrontaliero, anche per conto di terzi, di trattamento e di smaltimento dei rifiuti, nonche’ le attivita’ di risanamento e di bonifica e gli altri servizi connessi alla gestione dei rifiuti)).

Comunque la ricerca e’ semplice, basta andare sul sito web della prefettura che ci interessa,ad esempio Prefettura di NAPOLI, scaricare l’elenco delle iscritte e cercare la ditta interessata .

4. ABILITAZIONI

In questo occorre saper leggere bene le interrogazioni fatte sul VERIFICHEPA , vi lascio il link https://verifichepa.infocamere.it/vepa/

la schermata iniziale sara’ questa :

Il risultato dell’interrogazione, sara’ una visura camerale ridotta ma gratuita finalizzata ai controlli delle PP.AA. ( non solo in sede di gara ), dove vedere, tra le altre cose :

  • abilitazioni , ad esempio per gli impianti elettrici
  • nome dei firmatari
  • asseto societario / dell’impresa
  • codici ATECO di riferimento

5. REGOLARITA’ FISCALE.

Rappresenta la fase iniziale di verifica dell’articolo 48 bis del PDR 602/72, per intenderci la regolarita’ fiscale che andiamo a controllare su acquisti in rete per i debiti verso i fornitori superiori a 5000 Euro , in questo caso pero’ occorre inviare una PEC all’Agenzia delle Entrate di competenza della ditta per sapere preventivamente della regolarita’ fiscale. Per consultare l’elenco delle PEC vi lascio il link https://www1.agenziaentrate.gov.it/strumenti/mappe/mappeg.php

6. FALLIMENTO, LIQUIDAZIONE COATTA, CONCORDATO PREVENTIVO

Anche in questo caso ci torna utile il VERICHE PA, vi riporto ora qualche schermata

7. ULTERIORI CONTROLLI : CASELLARIO GIUDIZIALE-SANZIONE INTERDITTIVA D.lgs 231/01-L. 68/99

Per il casellario Giudiziale esistono due metodi

  • richieste singole
  • richieste massive.

Per le singole richieste occorre inviare un modello ( 6A LINK , lo trovate anche in allegato) dove inserire le informazioni sulle persone fisiche da controllare, quindi e’ propedeutico aver consultato la visura camerale dell’azienda tramite il VERIFICHEPA, appresso lo screenshot del modello.

Invece per LE RICHIESTE MASSIVE, ma credetemi fino a 150 controlli annuali non si recupera tanto tempo, occorre prima registrarsi al CERPA con il modello 1, poi scaricare il software CERPA e convenzionarsi con la procedura contenuta in questa pagina .

PER LE SANZIONI INTERDITTIVI EX D.LGS 231/01 faccio una brevissima premessa , anche perche’ parlando di 231/01 o mi dilungo per ore o dico che semplicemente e’ equivalente al casellario giudiziale per reati penali delle PERSONE GIURIDICHE .

Cosa fare ? Semplice, utilizzare il modello 6B che allego e collego .

Per chiudere, il rispetto delle norme sui DISABILI, L. 68/99, prevede diversi tipi di consultazione in funzione della Regione, ma GOOGLE risolve tutto.

E’ chiaro che il post e’ molto pratico e non approfondisce alcuni istituti importanti che comunque gia’ sono stati trattati nel portale CA-CAMPANIA.COM.

A presto e buon CONTROLLO!!!!!

Per approfondire potete organizzare eventi ed invitarmi .

Print Friendly, PDF & Email