GESTIONE GREEN PASS. TANTO TUONO’ CHE PIOVVE.

In data odierna il Garante per il CORRETTO TRATTAMENTO DEI DATI HA CHIARITO che

A seguito dell’attività di controllo del green pass, i soggetti tenuti alle verifiche potranno raccogliere solo i dati strettamente necessari all’applicazione delle misure previste in caso di mancato rispetto degli obblighi sul green pass (ad esempio assenza ingiustificata, sospensione del rapporto di lavoro e del pagamento dello stipendio).

Quindi i registri proposti da alcuni DPO sono FUORI LEGGE, come ben si capiva anche dall’articolo 13 del DPCM 17 06 2021.

L’Annotazione dei RED PASS serve per adempiere ad altri obblighi di legge , quindi “potrebbe” essere legittimata, l’annotazione dei GREEN PASS invece è un trattamento non previsto.

Ma cosa fare se un dipendente ha effettuato il vaccino ma ancora non appare in certificato verde ?

Potrebbe volontariamente dichiarare che nelle more dell’allineamento della piattaforma ai sensi dell’articolo 9 comma 2 lettera e del Regolamento 2016/679 mostra il certificato di vaccinazione rilasciato dalla struttura sanitaria. MA SOLO ED esclusivamente come caso eccezionale. Consiglierei fino all’inizio delle lazione di lavorare in modo AGILE.

Print Friendly, PDF & Email