Riporto l’articolo 8 comme 8 del DL 66/14 come modificato e convertito in legge, ieri pubblicato in GU.

 

8. ((Fermo restando quanto  previsto  dal  comma  10  del  presente
articolo  e  dai  commi  5  e  12  dell’articolo  47,  le   pubbliche
amministrazioni  di  cui  all’articolo  11,  comma  1,  del   decreto
legislativo 14 marzo 2013, n. 33))
, per realizzare  l’obiettivo  loro
assegnato ai sensi dei commi da 4 a 7, sono:
a) autorizzate, a decorrere dalla data di entrata in  vigore  del
presente decreto ((e nella  salvaguardia  di  quanto  previsto  dagli
articoli 82, comma 3-bis, e 86, comma 3-bis, del decreto  legislativo
12 aprile 2006, n. 163))
, a ridurre  gli  importi  dei  contratti  in
essere ((nonche’ di quelli relativi a procedure  di  affidamento  per
cui  sia  gia’  intervenuta  l’aggiudicazione,  anche  provvisoria,))

aventi ad oggetto acquisto o  fornitura  di  beni  e  servizi,  nella
misura del 5 per cento, per tutta la  durata  residua  dei  contratti
medesimi. Le parti hanno facolta’ di  rinegoziare  il  contenuto  dei
contratti, in funzione della suddetta riduzione. E’  fatta  salva  la
facolta’ del prestatore dei  beni  e  dei  servizi  di  recedere  dal
contratto entro 30 giorni dalla comunicazione della manifestazione di
volonta’ di operare la riduzione senza alcuna  penalita’  da  recesso
verso l’amministrazione. Il recesso e’ comunicato all’Amministrazione
e ha effetto decorsi trenta giorni  dal  ricevimento  della  relativa
comunicazione da parte di quest’ultima.  In  caso  di  recesso,  ((Le
pubbliche amministrazioni  di  cui  all’articolo  11,  comma  1,  del
decreto  legislativo   14   marzo   2013,   n.   33))
,   nelle   more
dell’espletamento delle procedure per nuovi affidamenti, possono,  al
fine di assicurare comunque  la  disponibilita’  di  beni  e  servizi
necessari alla loro attivita’, stipulare nuovi contratti accedendo  a
convenzioni-quadro  di  Consip  S.p.A.,  a  quelle  di  centrali   di
committenza regionale o  tramite  affidamento  diretto  nel  rispetto
della disciplina europea e nazionale sui contratti pubblici;
b) ((LETTERA SOPPRESSA DALLA L. 23 GIUGNO 2014, N. 89)).

IN ALLEGATO UN FILE EXCEL CON LETTERA PER IL FORNITORE E CALCOLI AUTOMATICI


rinegoziazione86614.xlsx
rinegoziazione86614_1.xlsx

Print Friendly, PDF & Email
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento