Analizziamo le scadenze :

Entro il 30 aprile di ogni anno tutti coloro (soggetti pubblici e privati) che erogano compensi a dipendenti pubblici per incarichi diversi sono obbligati a comunicarne l’ammontare all’amministrazione pubblica di appartenenza . Gli importi sono riferiti all’anno solare precedente.

Entro il 30 giugno le PP.AA. comunicano tramite PerlaPA gli incarichi autorizzati  ai propri dipendenti o direttamente conferiti nell’anno precedente. (ONERE DEL RPD)

Entro il 30 giugno le PP.AA. comunicano gli incarichi conferiti a soggetti estranei all’amministrazione pubblica nel periodo 07-12 dell’anno precedente tramite PerlaPA. (ONERE DEL RPC)

Entro il 31 dicembre le PP.AA. comunicano gli incarichi conferiti a soggetti estranei all’amministrazione pubblica nel periodo 01-06 dell’anno in corso tramite PerlaPA. (ONERE DEL RPC).

La scadenza prossima è la più lieve di quelle contemplate dall’art 53 del D.Lgs 165/01, vi ricordo solo che :

– Bisogna operare con l’utente RPC (Responsabile Procedimento Consulenti)

– La prestazione anche se non saldate vanno inserite ( con l’adeguata opzione che proprone il sistema)

– Qualora non ci fossero prestazioni (cosa poco probabile) bisogna inviare la dichiarazione negativa, pena sanzione.

A Vs disposzione.

Print Friendly, PDF & Email
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento