DECRETO SEMPLIFICAZIONI 2021. SANZIONI FINO A 100.000 PER IL DIGITALE.

Il DL Semplificazioni 2021 cambia il CAD, lo trasforma da norma imperfetta a perfetta inserendo le sanzioni per le PP.AA. che dopo essere state sollecitate non adempiono alla TRANSIZIONE AL DIGITALE.

Quindi quest’anno oltre al Manuale di Gestione Documentale (da attuare entro il 02/01/2022) dobbiamo iniziare ad utilizzare tutti gli strumenti del D.Lgs 82/05.

Vuoi vedere che tra COVID-19 e sanzioni riusciamo in due anni ad attuare tutto quanto abbiamo lasciato in sospeso dal 2005 ?

Le modifiche del DL SEMPLIFICAZIONI del 2021 – salvo correzioni dell’ultimo momento- mirano a risolvere il problema dell’inerzia della PP.AA. attraverso sistemi sanzionatori ma soprattutto a semplificare ulteriormente l’utilizzo degli strumenti a servizio del cittadino :

L’articolo 39 del DL introduce l’articolo 64 ter al CAD , SISTEMA di GESTIONE DELLE DELEGHE, un sistema per permettere a chi non possiede i sistemi di autentificazione (SPID,CNS ,CIE) di delegare un terzo per le istanze

L’articolo 40 del DL, facendo perno sui servizi dei domicili digitali (6 bis, 6 ter e 6 quater) ed anche sull’ANPR, prova a razionalizzare tutto l’impianto dell’articolo 50 ter del CAD – Piattaforma Digitale Nazionale Dati.

L’articolo 42 del DL introduce il nuovo 18 bis del CAD intitolato – VIOLAZIONE DEGLI OBBLIGHI di TRANSIZIONE DIGITALE , l’articolo prevede le sanzioni da 10000 a 100000 euro in capo alla P.A. inadempiente,

iniziamo la transizione insieme.

#newdeal #transizionealdigitale #repubblicadigitale # ad0000

Print Friendly, PDF & Email